Coronavirus, in fila nei mercati contadini per #MangiaItaliano

7 Marzo 2020
Coronavirus, in fila nei mercati contadini per #MangiaItaliano

File per evitare affollamenti davanti ai mercati contadini di Campagna Amica per l’iniziativa #MangiaItaliano a sostegno del Made in Italy a tavola per difendere il territorio, l’economia e il lavoro dalla disinformazione e dagli attacchi strumentali. Lo rende noto la Coldiretti nel sottolineare i primi risultati della mobilitazione per tutto il weekend lungo tutta la Penisola per difendere la principale ricchezza del Paese, l’enogastronomia.

Una partecipazione diffusa che – sottolinea la Coldiretti – dimostra il forte legame degli italiani con il proprio territorio e con i prodotti a chilometri zero ma anche la grande fiducia negli agricoltori e i loro prodotti, che non è stata intaccata dalle fake news diffuse con l’emergenza Coronavirus.

Tra i prodotti più acquistati direttamente dagli agricoltori – continua la Coldiretti –  frutta e verdura freschi, carne, pesce, pane ma anche formaggi, salumi, pasta, e prodotti in scatola anche in alcuni casi per fare scorte per l’incertezza sul futuro determinata dalla rapida diffusione del contagio.

Nei mercati e negli agriturismi di Campagna Amica sono state adottate tutte le precauzioni per garantire la sicurezza con la disponibilità di disinfettanti, l’invito a non toccare la merce e ingressi contingentati per evitare affollamenti ma anche iniziative per l’ordinazione e la consegna a domicilio della spesa. Iniziative speciali – precisa la Coldiretti – sono state realizzate da alcune realtà come Ravenna dove gli agriturismi hanno lanciato il servizio Caro nonno ti cibo!” rivolto agli anziani che offre la possibilità di prenotare e ritirare i piatti pronti della tradizione contadina, già caldi e confezionati in un apposito packaging salva freschezza, mentre da Cosenza ad Ancona per gli over 65 che prenotano la spesa nel mercato di Campagna Amica ci sarà la consegna gratuita. Mentre nel mercato degli agricoltori di Francavilla Fontana viene assegnato un buono spesa utilizzabile per 130 nuclei familiari meno abbienti individuati dai servizi sociali.

Quasi sei italiani su dieci (59%) fanno la spesa dal contadino almeno una volta al mese in frantoi, malghe, cantine, aziende, agriturismi o mercati degli agricoltori per acquistare prodotti locali a chilometri zero direttamente dai produttori, secondo una analisi Coldiretti/Ixe. Nei mercati e nelle fattorie di Campagna Amica si trovano prodotti locali del territorio, messi in vendita direttamente dall’agricoltore nel rispetto di precise regole comportamentali e di un codice etico ambientale, sotto la verifica di un sistema di controllo di un ente terzo. Con la spesa dal contadino si trovano infatti prodotti locali del territorio, cosiddetti a chilometri zero, messi in vendita direttamente dall’agricoltore nel rispetto della stagionalità dei prodotti in alternativa ai cibi che devono percorrere lunghe distanze.  Complessivamente la rete di Campagna Amica – spiega la Coldiretti – è composta da quasi 8mila fattorie, oltre mille mercati, e 2300 agriturismi. “Acquistare prodotti a chilometri zero è un segnale di attenzione al proprio territorio, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio che ci circonda, ma anche un sostegno all’economia e all’occupazione locale in un momento di difficoltà”, ha affermato il presidente della Coldiretti Ettore Prandini

L’ iniziativa #MangiaItaliano, che vede schierati in prima linea i mercati degli agricoltori e gli agriturismi di Campagna Amica, si sviluppa anche attraverso una campagna social della Coldiretti alla quale stanno aderendo numerosi volti noti della televisione, del cinema, dello spettacolo, della musica, del giornalismo, della ricerca e della cultura insieme a tanta gente comune.

 

http://www.coldiretti.it – relazioniesterne@coldiretti.it

Continuando con l'utilizzo del sito, accetti l'utilizzo dei cookies. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi