Diventare imprenditori agricoli: dal PON Scuola 2014-2020 in arrivo nuove risorse per l’Alternanza Scuola Lavoro

10 Maggio 2018
Diventare imprenditori agricoli: dal PON Scuola 2014-2020 in arrivo nuove risorse per l’Alternanza Scuola Lavoro

Le scuole hanno tempo fino al 15 giugno per richiedere fondi e potenziare progetti di alternanza scuola lavoro per l’anno scolastico 2018-2019.

Le attività finanziate dai fondi europei del PON Scuola, messi a disposizione dal Miur, riguardano l’attivazione di stage, tirocini e azioni laboratoriali per la diffusione della cultura d’impresa.

L’obiettivo è prevenire la dispersione scolastica e creare sinergie tra il mondo della scuola e il territorio, favorendo con maggiore consapevolezza il passaggio dai giovani al mondo del lavoro.

A partire dalle proprie esperienze di impresa agricola innovativa e multifunzionale, Coldiretti potrà dare vita a partnership strategiche con licei, istituti tecnici, professionali e ITS-Istituti Tecnici Superiori.

I progetti della durata minima di 90, 120 o 240 ore aiuteranno gli studenti a orientarsi meglio nella scelta del loro percorso di sviluppo professionale.

Per rafforzare e migliorare la qualità dell’istruzione e la formazione professionale le scuole possono realizzare:

• progetti di alternanza in filiera

• progetti di alternanza in rete di piccole imprese

• percorsi di alternanza in ambito interregionale

• tirocini/stage all’estero

Gli esperti Coldiretti sono a disposizione su tutto il territorio nazionale a supporto di docenti e famiglie per realizzare percorsi di alternanza e avvicinare i giovani alla conoscenza del mondo del lavoro in agricoltura!

Le novità e le risorse economiche del PON Alternanza Scuola Lavoro 2018-2019

La principale novità di questa seconda edizione del PON Scuola per il potenziamento di percorsi di alternanza scuola-lavoro riguarda gli Istituti Tecnici Superiori. Il Miur concede agli ITS fino a 42 mila euro per finanziare tirocini in ambito interregionale e 128 mila euro per stage all’estero (durata 240 ore).

Per i licei delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, il Ministero mette invece a disposizione fino a 30 mila euro per percorsi di almeno 90 ore in ambito locale e 40 mila euro per quelli interregionali.

Per gli istituti tecnici e professionali la durata minima di un modulo è di 120 ore con conseguente aumento delle spese finanziabili. Si parte da 40 mila euro per percorsi di filiera in ambito territoriale fino a 60 mila per l’alternanza scuola-lavoro all’estero.

Per maggiori informazioni sulle caratteristiche dei progetti finanziabili vai alla pagina dove scaricare la scheda informativa sul bando Pon Scuola “Alternanza Scuola Lavoro” predisposta da Inipa.

Continuando con l'utilizzo del sito, accetti l'utilizzo dei cookies. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi