ARTICOLO | Economia

Prezzi: il vino italiano costa 1/3 in meno del francese

2 Dicembre 2021
Prezzi: il vino italiano costa 1/3 in meno del francese

Il vino italiano viene venduto a quasi 1/3 in meno (-29%) del prezzo di quello francese nonostante la crescita qualitativa riconosciuta dalla crescita esplosiva sui mercati mondiali. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Censis dalla quale si evidenzia che il vino tricolore risulta maggiormente penalizzato dalla crescita dei costi di produzione per i rincari internazionali di vetro, tappi, etichette, energia e trasporti. Le quotazioni del vino italiano – sottolinea la Coldiretti – hanno raggiunto in 25 anni un valore medio di 3 euro all’esportazione, con un incremento del 129% arrivando a tallonare la Francia che nello stesso periodo ha segnato un calo del 15% e oggi vale 4,2 euro. Permane comunque un gap che – precisa la Coldiretti – penalizza le aziende vitivinicole che sono costrette a chiedere un adeguamento dei listino a fronte dei rincari che devono affrontare evidenziati anche dall’Unione italiana vini (Uiv). Una necessità – conclude la Coldiretti – per sostenere un settore determinate dell’agroalimentare Made in Italy che dalla vendemmia alla tavola offre opportunità di lavoro a 1,3 milioni di persone impegnate direttamente in vigne, cantine e nella distribuzione commerciale, sia per quelle impiegate in attività connesse e di servizio.

 

 

COLDIRETTI – 335 8245417 – 06 4682487 – relazioniesterne@coldiretti.it

Continuando con l'utilizzo del sito, accetti l'utilizzo dei cookies. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi