ARTICOLO | Economia

Industria: spinta dal record export agroalimentare a 52 mld

10 Novembre 2021
Industria: spinta dal record export agroalimentare a 52 mld

L’aumento della produzione industriale è spinto dal record storico fatto segnare per le esportazioni alimentari Made in Italy che registrano un balzo dell’13% per un valore annuale stimato in 52 miliardi nel 2021, se il trend sarà mantenuto. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sui dati Istat che evidenziano la crescita della produzione industriale a settembre favorita anche dalla ripresa dei consumi fuori casa. Con l’avanzare della campagna di vaccinazione e la riapertura delle attività di ristorazione– sottolinea Coldiretti – cresce la domanda di Made in Italy a tavola in Italia e nel mondo con la produzione alimentare che segna a luglio un balzo del’6,3%.

Tra i principali clienti del Made in Italy a tavola ci sono gli Stati Uniti che si collocano al secondo posto con un incremento dell’11,4% nei primi otto mesi secondo Istat. Positivo l’andamento anche in Germania che si classifica al primo posto tra i Paesi importatori di italian food con un incremento del 7,8%, leggermente a quello della Francia (+7,4%) che stabile al terzo posto mentre al quarto è la Gran Bretagna dove però le vendite sono stagnanti (-1,3%) a causa delle difficoltà legate alla Brexit tra le procedure doganali e l’aumento dei costi di trasporto dovuti a ritardi e maggiori controlli. Fra gli altri mercati – evidenzia la Coldiretti – si segnala la crescita del 16,9% in quello russo e del 48,4% su quello cinese.

“L’Italia può ripartire dai punti di forza con l’agroalimentare che ha dimostrato resilienza di fronte la crisi e può svolgere un ruolo di traino per l’intera economia” ha affermato il Presidente della Coldiretti Ettore Prandini nel sottolineare che “per sostenere il trend di crescita dell’enogastronomia Made in Italy serve anche agire sui ritardi strutturali dell’Italia e sbloccare tutte le infrastrutture che migliorerebbero i collegamenti tra Sud e Nord del Paese, ma anche con il resto del mondo per via marittima e ferroviaria in alta velocità, con una rete di snodi composta da aeroporti, treni e cargo”.

 

 

COLDIRETTI – 335 8245417 – 06 4682487 – relazioniesterne@coldiretti.it

Continuando con l'utilizzo del sito, accetti l'utilizzo dei cookies. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi