La consulenza agricola

I servizi per le aziende agricole
Il Centro di Assistenza Agricola Coldiretti è una struttura qualificata che fornisce servizi specializzati alle imprese agricole. Svolge la sua attività attraverso una rete capillare di uffici operativi su tutto il territorio nazionale, dotati di tecnologie e strumentazioni di elevato livello qualitativo e di personale competente e qualificato. Il CAA Coldiretti è in assoluto il centro che rappresenta il maggior numero di imprese agricole a livello nazionale: con l’attività svolta consente l’erogazione ogni anno di decine di milioni di euro degli aiuti comunitari.
Tutti in regola con il registro di cantina
Il CAA Coldiretti, riconosciuto da oltre un decennio come Impresa Specializzata nel settore Vitivinicolo, da anni offre un servizio di tenuta dei Registri di Cantina. Con l’entrata in vigore, dallo scorso 01 gennaio, del Registro di cantina dematerializzato da tenere sul Portale SIAN (Sistema Informativo Agricolo Nazionale), il CAA Coldiretti sta già fornendo assistenza a circa 3.000 aziende per questo nuovo adempimento. Non solo vino, però: dal 2014 il CAA Coldiretti offre anche il proprio servizio agli operatori della filiera olivicola assistendoli alla tenuta del registro per le movimentazioni dell’olio di oliva sempre con modalità informatica sul Portale SIAN.
Predisposizione atti amministrativi

Assistenza propedeutica alla corretta elaborazione e compilazione degli atti amministrativi anche di ammissione a premi e/o contributi comunitari, nazionali e regionali, nei seguenti ambiti:

  • Regime di Pagamento Unico (Domanda Unica);
  • Sviluppo rurale:
  • Misure a superficie: agroambiente, indennità compensativa; forestazione, ecc;
  • Misure strutturali: richieste di primo insedimento di giovani agricoltori, ammodernamento delle aziende agricole, diversificazione verso attività non agricole, domande di aiuto d’investimenti, ristrutturazione e riconversione dei vigneti, partecipazione dei produttori a sistemi di qualità, ecc;
  • Vitivinicolo: aggiornamento e gestione dello schedario vitivinicolo, dicihiarazioni di raccolta uve e di produzione vino, dichiarazioni di giacenza vino e/o mosti, domande di estirpazione, domande di arricchimento e magazzinaggio, domande di distillazione, domande di iscrizione/variazione albi vigneti DO ed elenco delle vigne IGT, ecc;
  • Utenti Macchine Agricole (UMA): gestione attività istruttoria per la concessione delle agevolazioni sui consumi di carburante per Utenti Macchine Agricole;
  • Latte: dichiarazione vendita diretta titolari di quote latte; dichiarazione dei primi acquirenti (caseifici);
Anagrafe zootecnica

Il CAA Coldiretti assiste l’allevatore nella esecuzione degli adempimenti nell’ambito della gestione delle anagrafi zootecniche, che prevedono tra l’altro l’inserimento nella Banca Dati Nazionale dei capi richiesti a premio e non a premio e la notifica delle movimentazioni.

Vitivinicolo

Il CAA Coldiretti S.r.l. è riconosciuto come “Impresa Specializzata” dall’ ICQRF (Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari) per la detenzione dei registri obbligatori di cantina.
Nei nostri uffici troverete:

  • Tenuta dei registri di vinificazione
  • Tenuta dei registri di imbottigliamento
  • Tenuta dei registri di commercializzazione e arricchimento
  • Iscrizione all’albo degli imbottigliatori
  • Autorizzazioni sanitarie
  • Apertura, variazioni e cessazioni dell’attività Vitivinicola
  • Predisposizione ed invio planimetrie per le cantine
Condizionalità in agricoltura

Con la riforma della Politica Agricola Comunitaria (PAC) è stato introdotto il principio della condizionalità che rappresenta, nell’Unione Europea, l’insieme degli impegni che gli agricoltori devono rispettare per l’accesso agli aiuti comunitari.
Da ciò deriva che i pagamenti non sono più vincolati alle produzioni, ma il produttore per beneficiarne deve rispettare gli impegni relativi a:

  • la sicurezza alimentare;
  • la tutela dell’ambiente;
  • la salvaguardia igienico-sanitaria e il benessere degli animali;
  • il corretto mantenimento dei terreni e degli elementi caratteristici del paesaggio.

La condizionalità si applica attraverso un insieme di NORME, definite Buone Condizioni Agronomiche ed Ambientali (B.C.A.A.) e di ATTI, chiamati Criteri di Gestione Obbligatori (C.G.O.).
Il termine “condizionalità” deriva proprio dal fatto che il pagamento dell’aiuto è condizionato dal rispetto degli impegni.
L’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (Agea) controlla un campione di aziende per verificare il rispetto degli impegni: qualora si riscontrino inadempienze per la condizionalità, il pagamento degli aiuti comunitari può essere ridotto parzialmente fino alla perdita totale.
Per sapere quali sono gli impegni da rispettare ai fini della condizionalità, si consiglia di recarsi presso i nostri uffici.

Area giuridica

Il CAA supporta gli utenti nella fase di orientamento e prima valutazione delle problematiche connesse ai rapporti con la pubblica amministrazione, allo scopo di definirle preventivamente ed evitare il contenzioso.
Per le attività riservate, il CAA si avvale della consulenza di avvocati regolarmente iscritti all’Albo professionale.

Altri servizi

Finanziamenti, Consulenza contrattualistica, Registro trattamenti, PUA Piani di Utilizzazione Agronomica