AGRICOLTURA in PARLAMENTO
Notiziario curato dalla Coldiretti


Rassegna di provvedimenti
di interesse agricolo-ambientale-previdenziale-fiscale
pubblicati sulla

 

dal 7 al 13 gennaio 2005

N.4 del 7 gennaio

Cooperative agricole –
Il Ministero del Lavoro, con Decreti 16 dicembre 2004 provvede allo scioglimento di due società cooperative pescaresi e di ventotto società cooperative livornesi. Tra le prime c'è l'”Agricom - Soc. coop. a r.l.” di Pescara. Tra le seconde, “L'Olea Soc. cooperativa a r.l.” di Bibbona, la “Cooperativa ortofrutticola Donoratico - Società cooperativa a responsabilità limitata” di Castagneto Carducci, la “Cooperativa apicoltori alta Maremma Società cooperativa a responsabilità limitata” e la “Produttori olivicoli San Lorenzo Soc. coop. a r.l.” di Suvereto. Tre Decreti 17 dicembre 2004 cancellano dal registro delle imprese quattordici società cooperative pavesi, tra cui la “Provinciale servizi agricoli - Pavia - Copsa a r.l.” di Pavia e ventitre società cooperative mantovane, tra cui la “Terra Nostra” e il “Caseificio Zampolle” di Bagnolo S.Vito, il “Caseificio cooperativo Palazza” di Felonica Po, il “Caseificio Sociale Bancare” di Borgofranco Po, il “Caseificio cooperativo Malpensata” di S.Giorgio, la “Latteria Agricola di Campione” di Bagnolo S.Vito, il “Caseificio sociale Breda” di Quingentole, l'”Agricola L'Aurora” di Felonica Po, il “Caseificio sociale Bernardello” di Villa Poma, il “Caseificio Sociale S. Giuseppe” di Castellucchio, il “Caseificio sociale Rame” di S.Giacomo delle Segnate, la “Orticola Sermidese” di Sermide, la “Latteria sociale S. Pietro” di Viadana e la “Allevamento bovini Roverina” di Bigarello e provvedono allo scioglimento di quattordici società cooperative bolognesi, tra cui la “Cooperativa agricola Pediano - Cap Società cooperativa a r.l.” di Imola e la “Fedeli alla terra - Società cooperativa a r.l.” di Bologna. Due Decreti 23 dicembre 2004 cancellano dal registro delle imprese quindici società cooperative della provincia di Forli-Cesena e quindici della provincia di Mantova. Tra le prime, la “Agrovavicola romagnola - Società cooperativa a r.l.” di Forlì, la “Cooperativa zappatori senza padroni G. Winstanley – Società cooperativa a r.l.” di Portico e San Benedetto e la “Cooperativa agricola S. Savino azienda agricola Ca' Baroni - Società cooperativa a r.l.” di Forlimpopoli; tra le seconde, il “Caseificio sociale castiglionese” di Castiglione delle Stivere, il “Caseificio sociale prova” di Felonica Po, il “Caseificio sociale Barchesse Vecchie” di Gonzaga, il “Caseificio Zaragnino” di Motteggiana, la “Di consumo e agricola la proletaria” di Felonica Po, la “Latteria agricola Roversella” di Sermide, il “Caseificio sociale palazzo” di Castelgoffredo, la “ Agricola bozzolese” di Bozzolo e il “Caseificio campagnola” di Mantova. Il Ministero del Lavoro, inoltre, comunica che sono in corso le istruttorie per lo scioglimento della società cooperativa “Centro agrituristico Colle Stefano” di Fornelli (Isernia) e della società cooperativa “Ortofrutticoltori molisani associati Orma soc. coop. a r.l.” di Campobasso. Infine, il Decreto 23 novembre 2004 dell'Ufficio territoriale del Governo di Terni provvede all'iscrizione nel registro prefettizio delle cooperative della società cooperativa “Agricola San Lorenzo - Piccola società cooperativa a responsabilità limitata” di Amelia.

Previdenza agricola: commissioni – Il Decreto 21 dicembre 2004 del Ministero del Lavoro è relativo alla ricostituzione del Comitato provinciale presso la sede Inps di Reggio Calabria. Rappresentante dei datori di lavoro agricoli è Antonino Sorace (Unione agricoltori), rappresentanti dei lavoratori autonomi dell'agricoltura è Salvatore Loffreda Salvatore. Nella speciale commissione dei coltivatori diretti, mezzadri e coloni troviamo Domenico Lazzaro e Antonio Maesano (Federazione Coldiretti), Carmela Martino (Unione agricoltori) e Vincenzo Carnà (Cia).

Sementi: foraggere – Il Decreto 6 dicembre 2004 del Ministero delle Politiche agricole e forestali rettifica il decreto ministeriale 4 giugno 2004 relativo alle condizioni per la commercializzazione delle sementi di piante foraggere; recepimento della direttiva 2004/55/Ce della Commissione del 20 aprile 2004.

Pesca: cooperazione – Il Ministero delle Politiche agricole e forestali, con Decreti 16 dicembre 2004, provvede al riconoscimento della “Cooperativa pescatori progresso” soc. coop. a r.l., in San Benedetto del Tronto e della “Associazione produttori pesca - Soc. coop. a r.l. fra pescatori ed armatori della piccola pesca Porto San Giorgio”, in Porto San Giorgio (ai fini del regolamento (CeE) n. 104/2000, articoli 5 e 6 e del regolamento (Ce) n.2318/2001, articolo 1). Un terzo Decreto 16 dicembre 2004 è relativo all'estensione del riconoscimento a favore della “Organizzazione dei produttori ittici del Sud Adriatico” soc. coop. a r.l., in Manfredonia, ai fini del regolamento (Ce) n.104/2000, articoli 5 e 6 e del regolamento (Ce) n. 2318/2001.

Medicinali veterinari – Il Ministero della Salute comunica che è stata autorizzata (o modificata l'autorizzazione) l'immissione in commercio di 6 specialità medicinali per uso veterinario.
Dop olivicola – Il Ministero delle Politiche agricole e forestaliu comunica che è stato modificato il disciplinare di produzione della denominazione di origine protetta dell'olio extravergine di oliva “Monte Etna”.
Consorzi agrari – Il Ministero delle Attività produttive comunica che è stato nominato il commissario liquidatore del Consorzio agrario provinciale di Modena nella persona del dott. Marco Eboli.

Bacino dell'Arno – L'Autorità di Bacino del Fiume Arno comunica l'adozione del progetto di variante alle norme di attuazione del Piano di bacino del fiume Arno, stralcio relativo alla “Qualità delle acque”, approvato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 marzo 1999: Norma n. 3 – “Nuove licenze di attingimento da acque superficiali per uso irriguo, o altri usi, senza restituzione dal fiume Arno. Divieto di rilascio nel tratto di bacino compreso tra la sorgente del fiume Arno e le prese del potabilizzatore dell'Anconella”. Inoltre, viene comunicata l'adozione del progetto di variante al Piano di bacino del fiume Arno, stralcio relativo alla riduzione del “Rischio idraulico”, approvato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 novembre 1999: modifica al perimetro di un'area di tipo A in località Palaia nei comuni di Sesto Fiorentino e Calenzano.

N.5 dell'8 gennaio

Cooperative agricole – Il Decreto 20 dicembre 2004 del Ministero del Lavoro è relativo allo scioglimento della società “Cooperativa agricola di servizi collettivi S. Maria del Bagno a r.l.” di Cervinara (Avellino).

Dogane – L'Agenzia delle Dogane, con Determinazione 28 dicembre 2004, provvede all'istituzione e all'attivazione degli Uffici delle dogane di Pordenone, Messina, Gaeta, Savona, Pisa, Livorno ed Avezzano.


N.6 del 10 gennaio
Vino: consorzi di tutela –
Il Decreto 29 dicembre 2004 del Ministero delle Politiche agricole conferma l'incarico al Consorzio tutela del vino Doc “Marino”, in Marino, a svolgere le funzioni di tutela, di valorizzazione e di cura generale degli interessi connessi alla citata denominazione di origine controllata, ai sensi dell'articolo 19, comma 1, della legge 10 febbraio 1992, n.164.

N.7 dell'11 gennaio
Cooperative agricole –
La Regione Friuli-Venezia Giulia comunica che è stato sostituito il presidente ed è stato confermato il Comitato di sorveglianza della cooperativa “Friulcarne soc. coop. a r.l.”, in liquidazione coatta amministrativa di Udine. Il nuovo presidente e membro del comitato di sorveglianza è la dott.ssa Elena Demarinis.

 

N.8 del 12 gennaio


Cooperative agricole –
Il Decreto 23 dicembre 2004 del Ministero del Lavoro è relativo allo scioglimento della società cooperativa “Ortofrutticola 2000” a r.l. di San Pietro Vernotico (Brindisi). Con Provvedimento 17 dicembre 2004 vengono invece cancellate dal registro delle imprese quattordici società cooperative torinesi. Tra queste la “Società cooperativa coltivatori diretti a r.l.” di Pancalieri (Torino). Infine, il Ministero del Lavoro comunica che è in corso l'istruttoria per lo scioglimento di alcune società cooperative brindisine tra cui “La Flora” di Mesagne, la “Agri-Verde” a r.l. di Torre Santa Susanna, la “Ortocoop” a r.l. di Erchie, la “Agri-Tecnica” a r.l. di Torre Santa Susanna, la “Agricola Mesagnese” a r.l. di Mesagne e la “Agri-Comm - Agricola di commercializzazione” a r.l. di Brindisi.

Ambiente: area protetta – Il Decreto 16 dicembre 2004 del Ministero delle Politiche agricole e forestali è relativo all'istituzione di una zona di tutela biologica denominata “Area Tegnue di Porto Falconera”, in Caorle (Venezia).

N.9 del 13 gennaio



Alimenti: controllo contaminanti –
Il Ministero della Salute, con Decreti 17 novembre 2004, provvede al recepimento, rispettivamente, della direttiva 2003/78/Ce della Commissione dell'11 agosto 2003, relativa ai metodi di campionamento e di analisi per il controllo ufficiale dei tenori di patulina (micotossina) nei prodotti alimentari e della direttiva 2003/121/Ce della Commissione del 15 dicembre 2003, che modifica la direttiva 98/53/Ce, che fissa metodi per il prelievo di campioni e metodi di analisi per il controllo ufficiale dei tenori massimi di taluni contaminanti nei prodotti alimentari.

 

Cooperative agricole – Tre Decreti 23 dicembre 2004 del Ministero del Lavoro sono relativi allo scioglimento delle società cooperative agricole brindisine: “Ortoitalia” a r.l. di Torre Santa Susanna, “Agricola 90” a r.l. di Tuturano e “Agricola Leanzi” a r.l. di San Pietro Vernotico.


 

torna all'indice

Confederazione Nazionale Coltivatori Diretti
Tel. 06/4682.221 - Fax 06/4682.216

e-mail