Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Lunedì 27 marzo 2017, ore 10, a Offida (Ascoli Piceno): TERREMOTO: APRE LA PRIMA STALLA “FAI DA TE

 
 

Dopo sette mesi di ritardi burocratici
la struttura realizzata da un allevatore in 20 giorni

 
A sette mesi dalle scosse di terremoto che hanno devastato il Centro Italia si inaugura la prima stalla “fai da te”, realizzata in autonomia da un allevatore sfruttando l’ordinanza azzera-burocrazia, resa finalmente operativa grazie al pressing della Coldiretti. La nuova struttura sarà aperta lunedì 27 marzo alle ore 10 in contrada Lava 87, nelle campagne di Offida (Ascoli Piceno), nelle Marche, uno dei paesi nel cratere del sisma.
La stalla è stata realizzata nel giro di appena venti giorni nell’azienda agricola di Vincenzo Massi, allevatore di mucche “Doc” di razza bovina marchigiana, che ha avuto gravi danni in azienda a causa del terremoto, con il ricovero per gli animali, il fienile e la stessa abitazione lesionati.
Una svolta che apre la strada ai tanti altri allevatori che vogliono utilizzare questa opportunità nell’area del cratere provvedendo in proprio alla costruzione delle stalle, dopo gli inaccettabili ritardi amministrativi che si stanno verificando nell’arrivo delle strutture provvisorie promesse.
 
 

CATEGORIA: coldiretti; terremoto
Notizie correlate

20 aprile 2017 - ​ “Ogni giorno in Europa degradati 500 ettari di terra fertile, serve una direttiva per proteggere il suolo!” Il 22 Aprile giornata ...


CATEGORIA: coldiretti;terra;

19 aprile 2017 -   DA BIZZARIE CLIMA 14 MLD DI DANNI ALL’AGRICOLTURA ITALIANA IN 10 ANNI   L’improvviso abbassamento delle temperature che sono sces...


CATEGORIA: maltempo;coldiretti;

19 aprile 2017 - L’arrivo dell’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte a lunga conservazione è stato accolto positivamente dal 76% degli i...


CATEGORIA: coldiretti;latte;

19 aprile 2017 - ​Dal riduzione del 7% delle esportazioni alimentari al taglio del 7.3% degli autoveicoli fino al calo del 13,9% del tessile, l’effetto...


<< PRECEDENTE  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 SUCCESSIVO >>